Condividi Articolo

Ecco i principali danni che un eccessivo consumo di bevande alcoliche può apportare al cavo orale:

1) CANCRO ORALE: Complessivamente, il 7-19% dei casi di carcinoma orale sono attribuibili all’alto consumo di alcol. Questo può agire sia come fattore indipendente sia come co-carcinogeno facilitando l’iniziazione prodotta da altri fattori e/o agendo come promotore.

2) Atrofia della mucosa orale: L’esposizione cronica all’etanolo determina atrofia della mucosa orale ed esofagea.

3) Scialoadenosi: Sono alterazioni morfologiche e funzionali del parenchima ghiandolare consistenti in un aumento del contenuto di grasso e atrofia dell’epitello ghiandolare che condiziona una riduzione del flusso salivare.

4) Scarsa igiene orale: E’ noto che l’abuso di alcol, soprattutto se associato al fumo. può aumentare le concentrazioni di acetaldeide nella saliva aumentando così il numero di batteri.

5) Malformazioni congenite: L’uso di alcol durante la gravidanza è stato prospettato come fattore di rischio per le schisi del labbro e del palato, ma l’evidenza a riguardo è poco robusta e richiede ulteriori conferme.

fonte: Dental Cadmos