Condividi Articolo

I bambini non hanno di certo un buon rapporto con i dentisti. Per i piccoli infatti la figura dell’odontoiatra è sempre associata a strumenti appuntiti e soprattutto al dolore in una delle parti più sensibili del corpo: la bocca. Tuttavia i genitori possono cercare di aiutare a superare, o soprattutto limitare, la paura nei confronti del dentista facendo vivere ai bambini l’esperienza della visita con minore preoccupazione ed ansia. Ecco 5 metodi:

1) Evitare alcune parole: i genitori possono aiutare i loro bambini a non avere paura del dentista evitando alcuni termini che spaventano i più piccoli ovvero quelli legati al concetto di dolore come ad esempio “iniezione” oppure “male”.

2) Puntare sulla componente ludica: i bambini possono affrontare in maniera diversa l’esperienza dal dentista se collegano quest’ultima a qualcosa di piacevole. Giocare con i bambini a “fare il dentista” prima di un appuntamento potrebbe rivelarsi un’arma vincente,  abituando il bambino ad alcuni gesti come ad esempio aprire la bocca.

3) Fare ammirare al bambino la figura del medico: il bambino dovrebbe vedere il medico come una persona in grado non di provocargli dolore ma di guarirlo. Il genitore può lavorare in questo senso facendo capire che il medico non è un nemico ma una persona di cui fidarsi.

4) Abituare il bambino alla visita: il dentista farà meno paura al vostro piccolo se quest’ultimo concepisce la visita come un’attività abbastanza routinaria. Far capire al piccolo che la visita è necessaria durante la sua crescita può aiutarlo ad abituarsi e ad affrontare il tutto in maniera più serena.

5) Essere sinceri: mentire al bambino può avere effetti devastanti. Spiegargli invece con tranquillità cosa gli succederà durante la visita potrebbe aiutarlo a tranquillizzarsi.

fonte: Carlo Guastamacchia