Condividi Articolo

L’Associazione Puericultrici Italiane si occupa da anni di assistenza alla genitorialità con particolare attenzione alla sfera materno-infantile, sia per quanto riguarda la puericultura moderna, sia in ottica di prevenzione a 360 gradi.

Un lavoro sinergico con le varie branche della medicina quali odontoiatria, osteopatia, nutrizione può aiutare a mantenere il benessere della donna in gravidanza e successivamente del bambino, nei primi anni di vita. Nasce da questi presupposti la collaborazione con BDD Studio Dentistico, che copre con il suo Staff medico tutti questi ambiti.

Il 17 novembre 2017 si terrà in Studio il primo Open Day dedicato alla Puericultura, occasione in cui le future mamme verranno visitate e riceveranno una consulenza gratuita da parte di Odontoiatra, Puericultrice, Osteopata e Nutrizionista. Vi aspettiamo previa prenotazione – RSVP segreteria@bddstudiodentistico.it!

 

Odontoiatra e gravidanza

Curare l’igiene orale in gravidanza è particolarmente importante, perché durante tutti i nove mesi il cambiamento estroprogestinico agisce sulle fibre muscolari, che aumentano notevolmente di dimensioni per accogliere il feto.

Questa modificazione ormonale non agisce solo sulla mucosa uterina, ma anche sulla mucosa orale; le gengive divengono sensibili e basta una minima quantità di batteri per determinare danni orali spesso anche seri.

Frequenti sono le gengiviti gravidiche che se trascurate possono portare all'”epulide gravidica”, che va rimossa chirurgicamente, oppure alla parodontite che se trascurata può provocare la perdita dell’osso.

Sarebbe quindi opportuno che la gestante si sottoponesse a sedute di pulizia e controllo dal dentista al 2°- 3°- 8° mese.

 

Odontoiatria per bambini – Pedodonzia

La bocca è il centro della crescita strutturale , funzionale e cognitiva del bambino: in essa si sviluppano le funzioni primarie quali deglutizione e fonazione. Dal punto di vista sensoriale, la bocca è la principale interfaccia con l’ambiente circostante .

Una buona prevenzione e il mantenimento di una dentatura decidua sana permette di guidare lo sviluppo morfologico, sensoriale e funzionale del sistema orale, contribuendo in modo determinante alla corretta crescita generale del bambino.

Ecco perché è fondamentale seguire i bambini sin da piccolissimi: così come avviene con il pediatra nelle monitorizzazioni dei bilanci dei crescita, protocolli di prevenzione della carie possono intercettare e correggere delle eventuali alterazioni funzionali .

Il contatto precoce con la figura amichevole del dentista non potrà che rendere piacevole qualsiasi seduta rendendo quello che è un momento di prevenzione importante un’occasione di “gioco”.

 

Osteopatia in gravidanza

L’osteopatia può essere molto utile in gravidanza, quando la crescita del pancione porta a cambiare gli schemi posturali preesistenti, accentuando la curvatura lombare e modificando per compensazione la curva dorsale.

Ecco perché nel corso dei nove mesi è facile che la futura mamma si trovi ad affrontare spiacevoli situazioni dolorose che trovano nell’intervento dell’osteopatia una risoluzione alla problematica dolce, non invasiva né traumatica .

Cervicalgie, mal di testa ad esempio possono trovare beneficio attraverso le tecniche manipolative   osteopatiche, che sbloccano le tensioni e aiutano il corpo a liberarsi da restrizioni di movimento .

Osteopatia per il bambino

L’osteopatia può essere applicata in tutta sicurezza ai neonati ed ai bambini: l’osteopatia pediatrica utilizza un approccio non invasivo per sciogliere le tensioni del corpo e si serve di leggere pressioni in punti specifici adatti a stimolare la capacità dell’organismo di autopoiesi.

Alcune delle problematiche che trovano riscontro nelle tecniche osteopatiche che sono:

  • asimmetrie craniche dovute a errate posizioni del sonno (tenere sempre la testa dallo stesso lato)
  • coliche gassose tipiche dei primi mesi di vita
  • difficoltà di suzione
  • disturbi del sonno
  • reflusso gastroesofageo
  • problemi posturali
  • irritabilità
  • otite
  • stitichezza
  • disturbi urinari
  • problemi respiratori
  • ritardi dello sviluppo.

Il bambino può essere trattato sin dalle prime settimane di vita!

Nutrizionista in gravidanza

I nove mesi della gravidanza, dal punto di vista alimentare, sono una fase che per molte donne non è semplice da gestire.

L’organismo della futura mamma deve far fronte non solo alle proprie necessità nutritive ma anche quelle del bambino che porta in grembo; il sano e regolare sviluppo del feto dipendono infatti anche da cosa, come e quanto la gestante mangia in gravidanza .

Nutrirsi nel modo giusto, oltre a essere un’abitudine sana, aiuta a trattare correttamente le variazioni fisiologiche che la gravidanza porta con sé.

Per questo è fondamentale, per la sicurezza della salute della donna in gravidanza, affidarsi ai consigli esperti di una nutrizionista che possiede la competenza e la professionalità necessaria.

Nutrizione per il bambino

Ad oggi si seguono ancora le linee guida dell’OMS che indicano precisi tempi di introduzione degli alimenti, rallentando l’introduzione di quelli chi sono gli alimenti ipoallergenici.

Con il cibo inoltre passiamo ai nostri piccoli anche le scelte etiche i valori familiari: è possibile decidere di abituare i nostri piccoli ai cibi per l’infanzia industriali, oppure scegliere alimenti freschi e biologici in grado di assicurare il benessere.

Un esperto in campo nutrizionale potrà anche indicare le strategie giuste, personalizzate, per quanto concerne lo svezzamento e la corretta nutrizione durante primi anni di vita.

 

Affrontare una buona gravidanza e, poi, i primi mesi di vita del bambino con il supporto di professionisti dedicati e qualificati non può che rendere speciale un momento unico quale è la maternità.

Il lavoro di queste diverse figure professionali ha come obiettivo comune la cura e e il mantenimento della salute della diade mamma-bambino, anche da un punto di vista olistico.

Per questo abbiamo deciso di lavorare insieme, offrendo alle famiglie pacchetti di benessere personalizzati!

 

Photo credit: Alessandro Alfini – http://www.ard77photo.com